Girls in ICT Day

Il 25 aprile si è celebrata la giornata delle ragazze nella tecnologia dell’informazione e della comunicazione.  La meta numero cinque degli obiettivi di sviluppo sostenibile, promossi dalle Nazioni Unite, è quella di raggiungere la parità di genere nell’educazione e nell’inserimento professionale di bambine, adolescenti e donne, in un settore con una crescente necessità di personale qualificato.

La Commissione Europea ha realizzato una stima di oltre 500 mila posti di lavoro nell’industria tecnologica che non sono stati coperti per mancanza di persone adeguatamente preparate.  Lo stesso è avvenuto per 1 milione e 400 mila impieghi negli Stati Uniti e 218 mila in Canada. La giornata, coordinata dall’Unione internazionale delle comunicazioni, attraverso molteplici attività a livello mondiale, vuole sensibilizzare e orientare bambine e ragazze, verso materie di studio, che possano facilitare l’inserimento in questo ambito, come matematica, ingegneria, informatica e scienze, dove sono proporzionalmente sottorappresentate.

Le compagnie private sono interessate a diversificare le proprie risorse umane, attraendo più donne. Questa è una grande opportunità per diminuire i tassi di disoccupazione femminile, soprattutto nella strategica fascia giovanile.

 

Le foto che appaiono nel blog “Il Toro e la Bambina” sono in molti casi scaricate da Internet e quindi ritenute di pubblico dominio. Eventuali titolari contrari alla ripubblicazione possono gentilmente scrivere a info@iltoroelabambina.it, richiedendone la rimozione.

Lascia un commento

Up ↑