Capire la geopolitica: Nicholas Spykman

Nicholas Spykman ha scritto “i ministri vanno e vengono, persino i dittatori muoiono, ma le montagne restano imperturbate”.  Essendo la realtà tangibile con cui ogni nazione deve fare in conti, Spykman considera che le condizioni geografiche siano decisive per le relazioni internazionali.

E’ la combinazione di fattori geografici e non geografici che permette di coglierne la complessità.  Senza l’analisi della dimensione fisica dei territori non si comprenderebbero, per esempio, la proiezione del potere cinese nell’oceano indiano, l’approccio del Sudafrica nei confronti dello Zimbabwe, la strategia marittima dell’Iran, o la scarsa integrazione della Colombia in America Latina.

2 thoughts on “Capire la geopolitica: Nicholas Spykman

Add yours

Lascia un commento

Up ↑