Iran: vietato ballare

These Rebellious Iranian Women are Risking Arrest by Dancing on Streets

It's illegal for Iranian women to dance on the street… but that's not stopping them!

Pubblicato da Vocativ su Venerdì 29 giugno 2018

Queste donne che ballano rischiano la prigione perché stanno sfidando pubblicamente la legge iraniana sulla modestia nel comportamento.  Un numero sempre maggiore condivide atti di ribellione sui social media, nonostante il pericolo incombente della polizia religiosa.  La danza improvvisata in luoghi pubblici è l’ultima provocazione contro la severa legislazione iraniana che si aggiunge all’ondata di quante che non indossano il velo richiesto fuori casa.  La protesta del capo scoperto ha portato ad arresti e chi balla potrebbe affrontare un destino simile, ma si spera che queste rivoluzionarie stiano aprendo strada a un futuro migliore per tutte e tutti.

2 thoughts on “Iran: vietato ballare

Add yours

  1. We came whirling out of nothingness, scattering stars like dust… The stars made a circle, and in the middle, we dance.
    Rumi (1207-1273), Persian mystic and poet

  2. Questo post ci ricorda che in Iran ci sono movimenti, soprattutto di giovani che cercano di emanciparsi, anche a costo di pesanti pene detentive, dalle rigide regole imposte dal regime. C’è da augurarsi, anche se lo ritengo improbabile, che il ripristino delle sanzioni economiche volute dagli Stati Uniti non irrigidisca il regime e gli dia la scusa per soffocare anche le richieste di cambiamento, che provengono dalle fasce giovanili della società iraniana.

Lascia un commento

Up ↑