Afghanistan. La prima rapper

2 thoughts on “Afghanistan. La prima rapper

Add yours

  1. Paradise Sorouri è il nome d’arte della prima rapper afghana. Non usa il proprio per proteggersi dai fondamentalisti religiosi. Rifugiata in Iran con la famiglia, e cresciuta ascoltando Jay Z, Eminem, Tupac e Dr. Dre, è stata costretta a fuggire per tre anni in Tajikistan dopo il successo dei suoi video in YouTube. Rima in dari contro la discriminazione e la violenza sulle donne. “Non vogliono una ragazza, ma un giocattolo. Un essere debole e velato, una schiava dell’uomo” canta in uno dei suoi video girati per le strade di Herat.

  2. Questa giovane rapper che canta denunciando, con coraggio, la violenza contro le donne e le loro condizioni di vita in alcuni Paesi di religione islamica, risveglia la nostra sopita attenzione sulla condizione femminile in quei Paesi e ci fa ricordare che c’è ancora molto da fare per permettere loro una vita degna di questo nome.

Lascia un commento

Up ↑