Merida: il coraggio dell’indipendenza

Merida è una giovane che ama la vita, abile cavallerizza e arciera infallibile. Tre lord dei clan che suo padre governa presentano ciascuno il figlio come pretendente. Dovranno partecipare a un torneo e il migliore potrà averla in moglie. Contraria a una tradizione che la vuole sposa senza il proprio consenso, la ragazza prende alla lettera la regola secondo la quale ai giochi sono ammessi i primogeniti delle famiglie nobili. Gareggia e vince la sua stessa mano.

Lascia un commento

Up ↑