Autumn Peltier, la guerriera dell’acqua

Un anno straordinario per Autumn Peltier, una ragazza di quattordici anni della nazione autoctona del Canada, Wikwemikong. Autumn vive nel territorio ancestrale Anishinawbe dell’isola Manitoulin in Ontario e dall’età di otto anni si dedica alla difesa dell’acqua.   Per la terza volta consecutiva, è stata nominata per l’International Children’s Peace Prize e ha vinto sia il Water Warrior Award sia il Water Docs Film Festival.  Il passato aprile è anche diventata commissario per le acque di Anishinabek, succedendo all’anziana zia Josephine , scomparsa poco tempo prima.  Josephine Mandamin nel 2014, per sollevare l’attenzione sul diritto all’acqua e il suo progressivo inquinamento nelle riserve indigene, aveva percorso a piedi i 10.900 chilometri del perimetro dei cinque grandi laghi – equivalente al 44 per cento della circonferenza della terra, portando un otre.

Autumn è un’attiva conferenziera, diventata famosa nel 2016 per  essersi rivolta, fuori dal cerimoniale, al presidente Justin Trudeau, dopo avergli porto una coppa per dissetarsi, nel corso di una sessione ufficiale dell’assemblea delle prime nazioni, dicendogli di non essere d’accordo con le scelte fatte sulla gestione delle acque in Canada a detrimento dei popoli nativi.  L’anno scorso alle Nazioni Unite si è rivolta ai leader mondiali sulla questione della preservazione delle risorse idriche del pianeta, nel contesto dell’apertura della prima decade di mobilitazione internazionale per l’acqua e lo sviluppo sostenibile.

Autumn ha le idee chiare.  Vuole studiare legge all’università e aspira a diventare ministro per l’ambiente o primo ministro.  Nei suoi discorsi pubblici echeggiano le parole della zia Josephine “le donne creano la vita nell’acqua, un’acqua sacra si tramette di parto in parto sin dal principio della vita, e le donne ne sono custodi e protettrici”.

 

Le foto che appaiono nel blog “Il Toro e la Bambina” sono in molti casi scaricate da Internet e quindi ritenute di pubblico dominio. Eventuali titolari contrari alla ripubblicazione possono gentilmente scrivere a info@iltoroelabambina.it, richiedendone la rimozione.

3 thoughts on “Autumn Peltier, la guerriera dell’acqua

Add yours

  1. Una bella storia di passaggio da zia a nipote. Josephine Mandamin è stata l’iniziatrice del Water Walk Movement. La sua ultima marcia per l’acqua è del 2017 all’età di 75 anni.

  2. Since 2003 every Spring aboriginal women walk to rise awareness on water pollution in the Great Lakes region. Grandmothers, like Josephine Mandamin, in the Anishnabe tradition are caretakers of the water.

Lascia un commento

Up ↑